23 febbraio 2007

IL MIQWE' DELLA GIUDECCA DI SIRACUSA



Tale sito, centro della vita spirituale giudaica, testimonia l’esistenza di una comunità ebraica siracusana tra le più antiche di tutto il Mediterraneo. Il miqwé, bagno di purificazione rituale, situato a 18 metri sotto il livello pedonale ed alimentato da acqua pura sorgiva, è fra gli unici bagni rituali in Europa che conservi a tutt’oggi la sua integrità e il suo fascino.
La sottoscritta ha avuto modo di visitarlo due anni fa, in occasione del convegno dell'AISG (Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo) tenutosi proprio alla Giudecca di Siracusa; tuttavia, di norma ogni anno, in occasione della Giornata europea della cultura ebraica sono previste visite guidate gratuite per tutto il giorno ai Bagni Ebraici e a S. Giovannello alla Giudecca.
Le collane dell' A.I.S.G. "Testi e studi" dedicano un'intero saggio all'argomento "La sinagoga e il bagno rituale degli ebrei di Siracusa" (Con una nota epigrafica di Cesare Colafemmina) di Angela Scandaliato e Nuccio Mulè.
L'ipogeo di Casa Bianca, dove è stato portato alla luce il più antico miqweh o bagno rituale ebraico d'Europa, con le sue acque dolci, le vasche, pilastri e volte cavate nella roccia, apre a studiosi e visitatori spaccati di vita comunitaria, immagini al femminile, pratiche di controllo, evocando nella loro specificità norme, consuetudini e riti di purificazione.

"Soltanto una sorgente e un pozzo cioè una raccolta d'acqua sarà pura" Levitico 11,36